“Per la presidenza della Prima Vera è necessario un bando pubblico, in particolare in un momento come quello che stiamo vivendo con la Commissione d’Accesso al Comune. La trasparenza è la condizione indispensabile per restituire la dignità a Torre Annunziata”.

E’ quanto ha affermato il consigliere comunale Michele Avitabile. Il capogruppo (con lui il consigliere Francesco Nello, ndr) chiude la porta a un suo ingresso nella società partecipata, così come da indiscrezioni dei giorni scorsi. Una chiusura che ingarbuglia ancor di più la situazione in vista del prossimo delicato consiglio comunale di lunedì 6 dicembre.

Nessuno dei 10 firmatari ha chiamato Michele Avitabile e il suo gruppo. “Sulla mozione non siamo stati chiamati in causa, nessuno ha chiesto un nostro parere, così come non è avvenuto il nostro coinvolgimento sulla data del consiglio comunale. Valuteremo nei prossimi giorni la scelta più opportuna. In ogni caso ribadisco che sul tema Prima Vera dobbiamo fare un bando per essere in regola con la legge”.

Continua così l’attesa in città per conoscere l’esito della mozione di sfiducia nei confronti del sindaco Vincenzo Ascione. La prossima assise avrà il compito di stabilire se l’esperienza del primo cittadino si concluderà con uno scioglimento anticipato o se dovrà proseguire (aspettando sempre l’esito delle verifiche della Commissione d’accesso).

Oltre ai dieci che hanno sottoscritto il documento, ci sono diversi consiglieri comunali nella cosiddetta “zona grigia”. Nella e Avitabile su tutti. I due consiglieri rappresentano l’unico gruppo senza incarichi. Le dimissioni di Borrelli, stando a quanto dichiara Avitabile, non hanno “stuzzicato” i desideri del capogruppo, che vuole un bando per scegliere il nuovo amministratore.

“In questi giorni, assieme a Francesco Nella valuteremo la nostra scelta – ha precisato Avitabile -. Avremmo preferito anche una data diversa per il consiglio comunale (il 17 dicembre, ndr) ma evidentemente il nostro parere non era molto importante. Quello che è certo è che non abbiamo al momento una preferenza chiara in testa. Nei mesi scorsi è stato fatto molto poco per la città, negli anni passati le cose sono andate anche peggio. I prossimi incontri saranno fondamentali per arrivare preparati a lunedì prossimo”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"