E' stato approvato l’Avviso Pubblico per la selezione di progetti personalizzati per il “Dopo di Noi” per persone con disabilità grave prive di sostegno familiare di cui alla L 112/2016, DGRC n. 2 del 12/01/18, residenti presso uno dei Comuni dell’Ambito N30 di cui Torre Annunziata è capo fila.
 
I destinatari sono i soggetti che presenteranno all’Ambito N30 un progetto individuale attraverso la compilazione del Modello di Domanda (All.2) ed in possesso dei seguenti requisiti:

  1. certificazione di disabilità grave, riconosciuta ai sensi dell’art.3, comma 3 della legge 104/92 o di invalidità con il beneficio dell’indennità di accompagnamento, di cui alla legge 11 febbraio 1980, n.18;
  2. età compresa tra 18 e 64 anni (se una persona è già disabile grave dalla nascita o è divenuta disabile grave nel corso della vita, prima di compiere i 65 anni o anche dopo, ma non per patologie connesse direttamente all’età avanzata, può rientrare tra i destinatari dell’Avviso Pubblico – circolare n. 15583 del 13/03/2018);
  3. residenti in uno dei Comuni dell’Ambito N30;
  4. portatori di disabilità non determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità, ed essere in una delle seguenti condizioni:
    • persona con disabilità grave, mancante di entrambi i genitori, del tutto priva di risorse economiche reddituali e patrimoniali (certificate dall’ISEE ristretto), non beneficiaria di trattamenti percepiti in ragione della condizione di disabilità;
    • persona con disabilità grave i cui genitori, per ragioni connesse, in particolare, all’età ovvero alla propria situazione di disabilità, non sono più nella condizione di continuare a garantire nel futuro prossimo il sostegno genitoriale necessario ad una vita dignitosa;
    • persona con disabilità grave, inserita in una struttura residenziale dalle caratteristiche molto lontane da quelle che riproducono le condizioni abitative e relazionali della casa familiare. 

I Progetti dopo di Noi che supereranno positivamente l’iter istruttorio saranno trasmessi dall’Ambito N30 alla Regione Campania, comprensivi di tutti gli atti che li compongono (istanza del soggetto, progetto individuale, progetto personalizzato, ammissione a finanziamento).
 
La Regione Campania è tenuta a decidere se concedere o meno il finanziamento. Il provvedimento concessorio verrà notificato contestualmente al beneficiario ed all’Ambito Territoriale.
 
L’Ambito Territoriale competente per territorio sottoscriverà con il soggetto beneficiario e il suo nucleo familiare un apposito contratto per l’attuazione del Progetto dopo di Noi riportante gli obblighi reciproci e gli obiettivi principali del Progetto stesso, il dettaglio delle spese ammesse a finanziamento, le fasi e le modalità di erogazione del contributo e di rendicontazione delle spese.
 
Al fine di estendere il beneficio ad un numero maggiore di utenti il costo complessivo di ogni progetto, in relazione agli interventi possibili, non potrà superare l’importo di € 15.000,00 per una durata di mesi 12.
 
I richiedenti beneficio aventi le caratteristiche sopra descritte, devono far pervenire presso l’Ambito N30, nelle modalità di seguito indicate, l’istanza/Modulo di Domanda (All.2) debitamente firmato dal richiedente o, se impossibilitato, da chi ne cura gli interessi (amministratore di sostegno/tutore).


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"