Si è concluso il Progetto “Amico Mare”, un campo estivo per i giovanissimi del territorio che si trovano in condizioni di disagio socio-economico.
Il comune di Torre Annunziata ha aderito all’attività progettuale realizzata in collaborazione con l’Ufficio Circondariale Marittimo, il Circolo Nautico “Arcobaleno” e la Lega Navale Italiana. L’attività progettuale ha visto protagonisti 80 ragazzi del territorio, anche disabili, che sono stati accolti nelle comunità alloggio e presi in carico nei progetti di educativa territoriale, con la partecipazione dell’Unitalisi e dell’associazione don Pietro Ottena.


Nella mattinata di oggi, mercoledì 14 luglio, l’Amministrazione Comunale ha consegnato una targa di ringraziamento al Comandante dell’Ufficio
Circondariale Marittimo oplontino, Tenente di Vascello Luca Reale, per l’impegno profuso nella realizzazione del progetto.
«Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto – afferma il sindaco Vincenzo Ascione -. La rete tra istituzioni è la strada che perseguiremo anche per le attività progettuali future».