“Siamo molto preoccupati, perché la situazione covid non è ancora finita”. Così hanno dichiarato alcune mamme di Torre Annunziata in virtù del possibile ritorno a scuola.

Stasera ci sarà la riunione con le Prefetture per decidere il da farsi, ma in Campania le scuole riapriranno dall’11 gennaio e si procederà a tappe fino al 25 del mese per il ritorno in aula e lo stop alle lezioni on line. “Abbiamo paura di mandare i nostri figli a scuola – dichiara una mamma - a meno che non ci garantiscano una sicurezza del cento per cento”.

“Sicuramente manderemo i nostri figli a scuola ma non siamo stati rassicurati su tutto – dichiara una signora – la scuola è il principale veicolo di germi, ma se ci rassicurano che al suo interno ci siano i dovuti controlli, perché non mandarli?!”

Il maggiore timore dei genitori è che ci siano poche verifiche tra i banchi di scuola e sui dipendenti: “Ci devono assicurare la distanza di sicurezza tra i bambini e più controlli sui collaboratori”, continua la signora.

La Dad ormai dura da troppo tempo, ed è ora che bimbi e ragazzini tornino a scuola:“La didattica a distanza è andata bene per alcuni e male per altri – conclude - abbiamo ricevuto tutti i mezzi necessari dalle scuole, ma lo stare in presenza è diverso soprattutto per chi si distrae facilmente, per non parlare del momento di socialità, completamente perso in questi mesi. Speriamo che tutto si risolva nel migliore dei modi”.