Attività abusiva e carenze igienico-sanitarie. Sono soltanto alcune delle infrazioni riscontrate allo storico venditore di zeppole e panzarotti ‘O Barone.

Ieri la guardia di finanza, in un’operazione alla quale ha partecipato anche l’Asl, ha controllato la storica attività di Torre Annunziata.

Dopo aver sorpreso un cliente senza scontrino, le fiamme gialle hanno dato il via all’ispezione dell’Ape Car, che aveva spostato la propria vendita dall’esterno della Basilica della Madonna della Neve a via Caracciolo.

Sono state riscontrate in particolar modo gravi carenze igienico sanitarie, con violazioni anche riguardanti gli oli esausti.

Inoltre l’attività è totalmente sconosciuta al Fisco essendo sprovvista del registratore di cassa. Infine l’Ape Car non aveva ricevuto il cambio di destinazione, essendo stato modificato con friggitrice e altri attrezzi, ed era anche sprovvisto di copertura assicurativa. Così è stato posto sotto sequestro.

Così S.B è stato sanzionato sia in maniera amministrativa che penale. Inoltre ha ricevuto anche un’ammenda di 5mila euro per aver occupato abusivamente il suolo pubblico comunale.