Da domenica 5 gennaio tornerà regolare la circolazione dei treni nel tratto compreso tra Santa Maria la Bruna e Torre Annunziata Centrale, sulla linea costiera Napoli - Salerno.

Circa 40 operai sono al lavoro per rimettere in sicurezza la zona interessata dal cedimento di due enormi massi di pietra lavica di 10 metri cubi l’uno dal costone di via Rampa Nunziante, a due passi dalla palazzina crollata il 7 luglio 2017.

La circolazione ferroviaria su quel tratto di linea è sospesa, a scopo precauzionale, dal pomeriggio dello scorso 24 dicembre per il potenziale rischio di caduta sulla ferrovia. Tra personale di Rete Ferroviaria Italiana e dipendenti di ditte esterne, si continua a lavorare ininterrottamente per eseguire gli interventi necessari a garantire il passaggio dei treni in condizioni di totale sicurezza.

Per rispondere alle esigenze di mobilità sono stati adottati provvedimenti di circolazione con invio di treni su itinerari alternativi e servizi di bus navetta per il collegamento fra le stazioni del tratto interrotto, con puntuale comunicazione alla clientela e alle associazioni di pendolari.

vai alle foto

l'ordinanza

il cedimento