“Prima di sparare, pensa”

Questo il motto del flashmob organizzato questa sera da don Antonio Carbone, dagli educatori e dai ragazzi delle case famiglia della casa salesiana di Torre Annunziata per dire no alla violenza.

Decine di cittadini (pochi) si sono riuniti sul punto in cui la scorsa notte si è consumato l’ennesimo episodio di violenza: tutti però erano animati dalla determinata volontà di dire “basta”. 

Presente anche una nutrita rappresentanza delle forze dell’ordine, il referente di Libera don Ciro Cozzolino ed esponenti delle attività commerciali locali. “Non abbiamo avuto nessun timore a denunciare il fatto. Non dobbiamo avere paura di denunciare”, l’esortazione del rettore dei Salesiani di Torre Annunziata Don Antonio Carbone nel corso del flashmob.

Sulle note dell’omonima canzone è stata esibita la frase chiave monito per chi vive di violenza.

 

A cura di Fabio Fiorenza

vai alle foto