“Caro Giuseppe Veropalumbo il tuo sacrifico è valso a poco. A Torre Annunziata c’è chi ancora spara nella notte di Capodanno utilizzando le pistole”. La denuncia arriva da Luciano Donadio, presidente dell’associazione “Insieme per Torre” che ha segnalato su Facebook l’esplosione di diversi colpi di pistola nella zona di Torre Annunziata Sud.

“Sono stati rinvenuti bossoli nell’area Sud – ha continuato Donadio. C’è paura e nessuno ne parla. I nostri quartieri sono diventati terra di nessuno. Ci vuole l’esercito a vita”.

Una notizia che ha fatto seguito un sopralluogo dei carabinieri, coordinati dal maggiore Simone Rinaldi, ma che non ha trovato seguito: dalle verifiche fatte dai militari dell’Arma non sono stati trovati bossoli nell’area interessata.