Spacciavano droga nonostante lui fosse agli arresti domiciliari. Nei guai marito e meglio a Torre Annunziata. Servizio alto impatto all’insegna della repressione ma soprattutto della tutela della legalità e del rispetto della libertà altrui. I Carabinieri della compagnia di Torre Annunziata – nell’ambito dei servizi disposto dal comando provinciale di Napoli -   hanno setacciato i rioni del centro storico Quadrilatero delle carceri e murattiano insieme agli agenti della polizia locale.

Durante il servizio a largo raggio non sono mancati gli arresti. In manette per detenzione di droga un 35enne del posto già noto alle forze dell'ordine e la sua consorte incensurata di 34 anni. I militari hanno fatto “visita” all’abitazione dei due dove l’uomo stava scontando gli arresti domiciliari. Sono 113 i grammi di marijuana rinvenuti e sequestrati dai Carabinieri. La droga era in due buste che la 34enne ha tentato di nascondere mettendosele in tasca.

Sono 96 le persone identificate durante i controlli e 58 i veicoli controllati. 3 gli assuntori di sostanza stupefacente segnalati alla prefettura.