Occupazioni abusive e sgomberi mai avvenuti negli ultimi anni. Pioggia di ordinanza di sfratti negli ultimi giorni all’interno del parco Penniniello a Torre Annunziata. Le decisioni sono arrivate al termine dei controlli degli agenti della polizia municipale, guidati dal comandante Fabio Stinga, all’interno degli alloggi Erp di proprietà dell’Ente.

Una donna, residente all’isolato 10 interno 4, è risultata essere morosa dal gennaio 2017. La 33enne non ha mai pagato l’indennità di occupazione. Caso quasi analogo nei confronti di altre due persone raggiunte da ordinanza di sgombero. Entrambi avevano ricevuto ordini di lasciare gli alloggi tra il gennaio e il febbraio di 6 anni fa, ma non l’hanno mai fatto.

I nuclei sono stati addirittura trasferiti al fabbricato 19 continuando nella loro morosità. Un’altra famiglia è stata invece scoperta all’interno di un appartamento dell’isolato 2, ma senza alcun assegnazione a proprio carico. Anche per loro è scattato l’avviso di lasciare immediatamente l’immobile.

Infine, c’è voluto un fabbro per aprire una casa all’isolato 21 interno 13. Nel secondo sopralluogo la municipale ha trovato un uomo al suo interno. Anche in questo caso l’ha fatto in maniera abusiva e per questo scatterà l’esecuzione forzata in caso ciò non avvenga nei prossimi giorni.

Una vera e propria escalation di abusi all’interno degli alloggi popolari di Torre Annunziata. Resta solo da capire come mai ci siano voluti più di sei anni, in qualche caso, per giungere a un’ordinanza di sgombero.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"