I fondi del Vesuvio Pride sono serviti per la distribuzione di 80 spese solidali.

Ad aprile il presidente di Pride Vesuvio Rainbow Danilo Di Leo aveva deciso di posticipare il Vesuvio Pride in programma a Torre Annunziata al prossimo 12 settembre per riversare i fondi raccolti nell'acquisto di beni di prima necessità per le famiglie in difficoltà a causa del lockdown.

La manifestazione era programmata per il 20 giugno: gli organizzatori decisero di dirottare i fondi che sarebbero serviti per organizzare l'evento alle famiglie in difficoltà economica. Ora hanno messo insieme 80 spese solidali che verranno distribuite tra i nuclei segnalati dalla rete di associazioni che partecipano all'iniziativa di solidarietà.

''Questa raccolta fondi – ha spiegato il presidente Di Leo - in un momento così difficile per la popolazione, è sicuramente una delle cose più belle che si siano realizzate dalla nostra giovane realtà associativa. Era nostro dovere poter ottimizzare il momento, riunendo le forze, per poter aiutare, con un piccolo gesto, chi si è trovato di colpo in grande difficoltà''.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"