“Nonostante si paghino cifre notevoli per la Tari, la nostra città non si può definire pulita. I cittadini continuano a calpestare rifiuti”. È ancora una volta l’igiene urbana di Torre Annunziata a far discutere. La denuncia arriva dal Meetup Cinque Stelle che fa un focus particolare a via Boselli, la stradina che da via Sepolcri porta alla fermata della Circum di Oplonti. O, per dirla come i grillini, “la strada frequentata dai tanti turisti che la percorrono per accedere agli scavi”.

Quello che dovrebbe essere, per gli stranieri, la porta della città, in realtà “risulta essere terra di nessuno dove vengono sversati materiali di tutti i tipi che contribuiscono a dare l’immagine di un Comune lasciato a se stesso”. Secondo Alfredo Maiolino, coordinatore pro tempore dei pentastellati, “occorre disporre la rimozione dei rifiuti esistenti e monitorare la zona al fine di non continuare ad utilizzare la strada come sversatoio”.

Inoltre, il Meetup invita “ancora una volta l’amministrazione Starita ad aderire al progetto ‘Decoro urbano’ che, in buona sostanza, instaura una collaborazione reciproca tra cittadini ed amministrazioni sul problema annoso dei rifiuti”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"