“Bisogna accogliere la diversità non come pericolo, ma piuttosto come ricchezza”. Con queste parola don Ciro Cozzolino ha salutato i partecipanti alla veglia di preghiera tenutasi alla chiesa della Santissima Trinità di Torre Annunziata.

Il parroco, coordinatore anche del presidio locale di “Libera” ha così celebrato per la prima volta in Campania, una veglia contro l’omofobia e la transfobia. Presenti i gruppi e le associazioni cattoliche LGBT+ e una rappresentanza della nostra Associazione Pride Vesuvio Rainbow. La SS. Trinità di Torre Annunziata aveva celebrato lo scorso 16 giugno una messa in suffragio di Alessia, la giovanissima donna transessuale di Pompei che era stata indicata al maschile sui manifesti funebri.