La mensa "don Pietro Ottena" non si ferma, nemmeno di fronte all'emergenza Coronavirus. Nonostante l'edificio sia chiuso per i motivi di sicurezza, la comunità di Torre Annunziata si è mossa ugualmente per i poveri, preparando pasti d'asporto grazie alle donazioni dei cittadini. Serve, adesso, una mano ulteriore.

Don Pasquale Paduano, parroco della chiesa dello Spirito Santo, è intervenuto via Facebook per parlare della situazione: "Sapete che la mensa è chiusa, ma non possiamo dimenticarci dei poveri. Oggi abbiamo distribuito 70 pasti, ma abbiamo bisogno ancora della vostra generosità".

COSA PORTARE. Il parroco ha poi proseguito parlando di tutto il materiale e degli alimenti necessari per portare avanti l'iniziativa: "Abbiamo bisogno di bottigline d'acqua, posate, fazzolettini, carta argentata e carta forno. Come alimenti vanno bene affettati per panini, wurstel, carne in scatola e tonno: confido nella vostra generosità, non mi avete mai abbandonato". Per coloro che vogliono partecipare, la chiesa resterà aperta ogni mattina dalle 8.30 alle 12 oppure, negli altri orari, è possibile lasciare il materiale ai negozianti circostanti.