Torre Annunziata-Castellammare. Si chiama Martina, sta benissimo e pesa 3 chili e 400 grammi. Martina è la figlia di Rossella, 32 anni, del rione Carminiello di Torre Annunziata. Martina è però anche il frutto di una sorta di ‘miracolo’, e di una macchina dei soccorsi che oggi ha funzionato alla perfezione. Prima al ‘Lido Azzurro’ di viale Marconi dove Rossella, al nono mese di gravidanza, intorno alle ore 10 ha accusato un forte malore: un’emorragia improvvisa in spiaggia. La donna ha iniziato a perdere sangue in riva al mare, mentre stava trascorrendo qualche ora di relax in compagnia di sua cognata.

“Abbiamo subito intuito la gravità della situazione, allertando i gestori del Lido”, il racconto di alcuni bagnanti. Immediato il soccorso prestato alla donna nella saletta medica allestita all’interno dello stabilimento balneare. Da lì è partita la chiamata d’urgenza ai sanitari del 118. Un’ambulanza, dopo soli 5 minuti di attesa, è arrivata all’esterno del ‘Lido Azzurro’, trasportando Rossella ancora sanguinante all’ospedale ‘San Leonardo’ di Castellammare di Stabia. Rossella, oggi, ha temuto davvero di perdere Martina. La sua è stata una gravidanza a rischio. Fin dal primo mese. Per questo la 32enne di Corso Vittorio Emanuele avrebbe dovuto partorire la sua seconda figlia al “Policlinico” di Napoli.

E invece, Rossella giunge intorno alle ore 10:30 in codice rosso all’ospedale “San Leonardo”. “Tempestività, tenacia, sangue freddo” si dicono i dottori in viale Europa guardandosi negli occhi. Il primario del reparto di ginecologia, la dottoressa Eutalia Esposito, si assume ogni responsabilità ed opera. Il parto riesce, nonostante le complicazioni e il fatale rischio di un distacco della placenta. Martina, figlia di Rossella e di un miracolo, emette il primo vagito alle ore 13. Pesa 3 chili e 400 grammi e sta benissimo. Anche Rossella, dopo aver sentito quel vagito, si è sentita meglio. La donna resta sotto stretta osservazione dei medici. E ricorderà per sempre il doppio miracolo di oggi. Vissuto prima in spiaggia e poi all’ospedale.  

 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"