Non sono mancati i momenti di commozione nel corso della giornata del ricordo delle 8 vittime di Rampa Nunziante. Il corteo, in forma estremamente ridotta per via delle norme di sicurezza, ha raggiunto il palazzo della tragedia, dove Giovanni Taranto, presidente dell'Osservatorio per la Legalità, ha posato una corona di gerbere.

Al termine della preghiera di don Ciro parenti e amici hanno ancora una volta versato infinite lacrime per i loro cari che non ci sono più. Particolarmente toccante il momento in cui Ciro Amore, ultras e amico storico di Pasquale Guida, si è avvicinato verso lo striscione assieme ai parenti del suo compagno per dargli l'ennesimo saluto.

Sono stati fatti anche volare dei palloncini sui quali erano scriti i nomi della famiglia Guida, composta oltre che da Pasquale, anche dalla moglie Anna Duraccio e dai figlioletti Francesca e Salvatore.

vai alle foto

vai al video

La messa