"Mi faccio la doccia e ti richiamo". Le ultime parole le ha dette alla mamma. Poi quella telefonata non ha potuto più farla. Giovane di Torre Annunziata muore a chilometri di distanza dalla sua famiglia. Pierluigi Reda è stato trovato senza vita nella sua abitazione, nella notte tra sabato e domenica, in un paese vicino Abano Terme, in provincia di Padova. Il ragazzo si era trasferito nel padovano per lavoro, era un dipendente delle Poste. Probabilmente causa del dramma un improvviso malore in quanto sul suo corpo non sono state trovate tracce di violenza.

Ma il magistrato di turno ha disposto l'autopsia e la verità sulla sua morte si potrà sapere solo dopo i risultati dell'esame del medico legale. Grande il dolore dei colleghi e incolmabile il vuoto lasciato nella sua famiglia. La sorella scrive su Facebook: "Tu ti sei preso cura di noi e ci hai insegnato ad essere grandi. Senza di te fratello mio, niente sarà più lo stesso. Ci mancherai ogni momento della nostra vita. Guidaci ed illumina le nostre strade sempre. Mi hai disintegrato l’anima. Sarai sempre il mio intoccabile fratellino. Buon Viaggio amore mio“