Una coppia arrestata per detenzione e spaccio di droga a Torre Annunziata. E’ uno dei risultati dell’operazione a largo raggio dei carabinieri di Torre Annunziata in collaborazione con l’unità cinofila di Sarno che hanno effettuato una serie di controlli a tappeto in tutta la città e nei paesi limitrofi di Trecase e Boscotrecase.

Arrestati Andrea Evacuo, 39enne di Torre Annunziata, già agli arresti domiciliari per reati di droga e la moglie Rita Ferraiuolo, 36enne. Entrambi sono ritenuti responsabili del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti: sono stati sorpresi nella loro abitazione a cedere due dosi di cocaina ad altrettanti assuntori. Le conseguenti perquisizioni hanno portato al rinvenimento e sequestro di circa 25 grammi di cocaina, di un bilancino di precisione e di 2.420 euro in denaro contante ritenuti provento dell’attività illecita.

I PRECEDENTI. Andrea Evacuo non è nuovo ad episodi di cronaca: a dicembre scorso ruppe il braccialetto elettronico evadendo dagli arresti domiciliari ma fu beccato poche ore dopo in una palazzina del Rione Penniniello. Nel giugno del 2016 si rese protagonista di una fuga durata solo qualche giorno, dopo che fu sorpreso dai carabinieri in sella a uno scooter lungo via Plinio con una busta di cellophane contenente 100 grammi di canapa indiana. Evacuo è stato portato in carcere a Poggioreale, la moglie invece è agli arresti domiciliari.

I CONTROLLI. In totale sono state 11 le perquisizioni domiciliari, identificate 71 persone, controllati 32 veicoli. Denunciato per porto abusivo di arma bianca un 27enne di Torre Annunziata trovato in possesso, durante un controllo su strada, di un coltello illegale. Segnalati al prefetto come assuntori di stupefacenti 7 persone trovate in possesso di modiche quantità di cocaina, hashish e marijuana detenute per uso personale.

RICETTAZIONE. Denunciato, invece, in stato di libertà un 27enne di Boscotrecase ritenuto responsabile di ricettazione: è stato trovato in possesso di due vetture rubate che deteneva nel suo garage, una lussuosa sportiva italiana risultata rubata a Pompei e una Jeep rubata a Scafati. Trovate e sequestrate nel garage anche una serie di targhe estere. Una seconda denuncia per ricettazione riguarda un 37enne di Torre Annunziata trovato in possesso di una utilitaria rubata a Salerno e di diverse parti meccaniche di altre autovetture.

vai alle foto