Il Procuratore aggiunto Pierpaolo Filippelli saluta i "ragazzi di Mamma Matilde". Il magistrato che nelle prossime settimane lascerà il suo ufficio di Torre Annunziata per trasferirsi a Napoli ha fatto visita nella giornata di oggi alla struttura gestita da don Antonio Carbone.

"I camorristi vogliono far dimenticare alla gente le cose commesse di cui anche la camorra si vergogna - ha scritto don Antonio Carbone sul suo profilo Facebook commentando la visita di Filippelli. 

"Dal suo sguardo e dalle sue parole ho percepito il perchè! - scrive il prete. Guardava commosso il video prodotto dai nostri ragazzi su Matilde Sorrentino, osservava la targa alla porta che riportava il nome della Comunità ai ragazzi e a noi educatori un appello sembrava uscire dalle sue labbra: ricordate, fate memoria di questa Mamma uccisa per difendere il proprio figlio".

Nei giorni scorsi Filippelli aveva partecipato ad Ercolano alla cerimonia di intitolazione di Largo Salvatore Barbaro, vittima innocente della camorra.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"