Riduzione del numero degli alunni per ogni classe, all'Istituto Comprensivo "Alfieri" scoppia la protesta dei genitori.

E' quanto accaduto stamattina all'esterno dell'edificio scolastico di via Gambardella. Dopo la decisione del Consiglio d’Istituto non si è fatta attendere la risposta di decine di genitori che hanno cercato chiarimenti dalla dirigente scolastica Rosalba Sorrentino.

E’ stato necessario l’intervento anche dei carabinieri per riportare la situazione alla tranquillità.

Nei giorni scorsi tra i genitori era trapelata qualche notizia relativa alla divisione di due terze, in corso di sdoppiamento per formare nuove classi con un numero minore di ragazzi. La decisione per via delle nuove disposizioni in materia di coronavirus e per il corretto distanziamento. Secondo quanto riferito dai genitori, la scuola non avrebbe accettato altre soluzioni, come un sistema di turni a rotazione, per evitare lo sdoppiamento delle classi.

E ora i genitori hanno chiesto a gran voce un incontro con il sindaco di Torre Annunziata Vincenzo Ascione.

L'avviso