Notte di Ferragosto da incubo sull’arenile di Torre Annunziata.

Orde di incivili che hanno voluto festeggiare in spiaggia questa notte hanno pensato di non raccogliere tutti i rifiuti. Lo spettacolo del giorno seguente è dei più deprimenti.

Nonostante l’impegno dell’amministrazione comunale per cercare di garantire un minimo di decoro e di distanziamento con l’installazione di appositi paletti in legno, chi è andato in spiaggia a festeggiare l’arrivo del Ferragosto ha lasciato cumuli di immondizia. Rifiuti che sono stati segnalati questa mattina dai bagnanti e dalle decine di cittadini che approfittano delle prime ore del mattino per una passeggiata sulla spiaggia.

Bottiglie, sacchetti di plastica, perfino un passeggino distrutto. Tanta la rabbia dei cittadini che sui social ha pubblicato foto e commenti denigratori nei confronti dell’amministrazione, colpevole di non aver sorvegliato l’area: “Vorrei far sapere al caro sindaco di Torre Annunziata che stamattina era un schifo scendere sull’arenile di Torre – ha commentato una signora -. E’ uno schifo non c'è rispetto per noi che paghiamo spazzatura e altro. Vergognatevi”.

In basso, le foto che documentano il tutto.

vai alle foto