Moroso da oltre sette mesi, il bar del tribunale di Torre Annunziata riceve lo sfratto.

Il punto ristoro gestito dalla ditta “F.lli Di Cristo” situato all’interno del foro oplontino ha ricevuto l’avviso di procedura di sfratto per morosità. Il rapporto di locazione prosegue tutt’oggi ma è dal mese di giugno 2018 che le mensilità non vengono versate al comune, per un totale di quasi 1000 euro (982,38 euro). Ecco perché il comune, ha deciso di chiedere l’immediato sfratto per morosità nei confronti della ditta inadempiente.

Il sindaco Vincenzo Ascione, con la delibera numero 51 ha nominato come legale l’avvocato Francesco Alessandrella, il quale avrà il compito di tutelare gli interessi del comune di Torre Annunziata.