E’ in prognosi riservata Giuseppe Carpentieri, il genero del boss Valentino Gionta raggiunto da alcuni colpi d’arma da fuoco questo pomeriggio nella sua abitazione in corso Vittorio Emanuele.

Il 50enne, che ha scontato una detenzione di 27 anni per due omicidi commessi negli anni ‘90, è adesso ricoverato all’ospedale Cardarelli di Napoli con ferite alle gambe e all’inguine.

Comunque Carpentieri non sarebbe in pericolo di vita. Nel frattempo proseguono le indagini da parte dei carabinieri del Comando di Torre Annunziata. Sul movente del raid c’è ancora stretto riserbo e nessuna ipotesi al momento è stata scartata.

vai alle foto

L'uscita anticipata

La dinamica

Le parole del sindaco

la dinamica

I danni all'ospedale

Il raid