“Ripartire per ridare serenità ai ragazzi”. E’ questo il diktat di Pasqua Cappiello, dirigente scolastica dell’istituto Istruzione Superiore Statale “Guglielmo Marconi” di Torre Annunziata. Gli 800 alunni iscritti non vedono l’ora di tornare tra i banchi dopo oltre 6 mesi di stop forzato a causa dello scoppio della pandemia. Varie sono state le misure di sicurezza adottate dalla preside, che ha deciso di sfruttare i grandissimi spazi a disposizione all’interno della sua scuola.

IL PROTOCOLLO. Gli studenti saranno dislocati in quattro strutture differenti: l’Edificio A2, l’Edificio C, il Monopiano e il Pluripiano IPIA. L'ingresso sarà accessibile sia dal cancello situato in via Roma, che in quello di via Vittorio Veneto.

Le lezioni avranno sempre moduli di un’ora e proprio grazie alla vastità del Marconi, è stata scongiurata anche l’ipotesi dei doppi turni.

Nel primo giorno di scuola, che dovrebbe essere il 28 settembre (anche se ufficialmente, in attesa dell'ordinanza del sindaco Ascione l'avvio è programmato per il 24), le prime classi entreranno alle 9 per poi uscire alle 11. Successivamente sarà il turno delle seconde e delle terze e delle quarte e delle quinte sempre a distanza di un’ora una dall’altra per evitare gli assembramenti.

Per quanto riguarda il resto dell’anno l’inizio delle lezioni è previsto tra le 8,10 e le 8,20. Il tutto sempre con la suddivisione degli spazi studiata nei minimi dettagli.

Le aule laboratorio saranno utilizzate da una classe al giorno, dopodiché verrà effettuata la sanificazione. Situazione di standby, invece, per quanto riguarda l’affidamento del PalaMarconi alle associazioni sportive, dopo la votazione del Consiglio d’Istituto.

La dirigente scolastica Pasqua Cappiello si conferma così vicino ai propri ragazzi. “Abbiamo il dovere di farli tornare in classe in completa sicurezza. Nei primi giorni di scuola non ci saranno attività didattiche, ma lezioni su come si affronta il Coronavirus. A tal proposito abbiamo anche preparato dei test che dovranno sostenere. Chiedo loro soltanto di stare attenti e di rispettare tutte le regole, che verranno loro assegnate”.

vai alle foto

vai al video

La ripartenza del Pitagora-Croce

La ripartenza del Liceo Artistico