Confronto tra il Pd Torre Annunziata e i sindacati sul tema lavoro e Maximall. Franco Colletto, capogruppo del Partito Democratico oplontino, e il commissario Paolo Persico hanno incontrato Gianluca Torrelli, Matteo Vitagliano e Nicola Di Donna, rispettivamente rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil, dopo la lettera inviata al Prefetto.

Particolare attenzione sui lavoratori ex Metalfer espulsi dal ciclo produttivo e il coinvolgimento delle giovani generazioni.

Il Pd ha ribadito l’apprezzamento per l’iniziativa. “In questa direzione bisogna far sì che gli investimenti in atto nell’area torrese tengano conto di queste priorità fondamentali- ha affermato il partito in una nota- E’ fondamentale che ci sia un ruolo attivo da parte delle istituzioni pubbliche a tutti i livelli per coniugare le esigenze dell’impresa con il rispetto dei diritti e della dignità del lavoro”.

Poi l’annuncio. “Tramite i nostri parlamentari solleciteremo il Prefetto, in qualità di rappresentante del Governo, per insediare al più presto un tavolo sul Maximall. Poi d’intesa con le segreterie regionali si proporranno i tempi posti con la giunta della Campania per attuare i programmi di sostegno alla formazione. Inoltre si dovranno sbloccare gli investimenti pubblici e coordinare gli interventi per rafforzare le misure di prevenzione per la sicurezza dei lavoratori”:

“Dobbiamo far sì che in un momento difficile per l’emergenza sanitaria e l’aumento del costo della vita si rafforzi una prospettiva di sviluppo e occupazione per i troppi che sono ai margini del lavoro- ha dichiarato Persico- E’ utile una forte coesione tra le istituzioni e le forze rappresentanti del lavoro. Continueremo in questa direzione per la nostra Torre Annunziata”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"