Il Sindaco di Cava de Tirreni Vincenzo Servalli e l’Amministrazione Comunale hanno espresso il più sentito cordoglio alla famiglia per la tragica scomparsa di Gioacchino Mollo avvenuta stamattina intorno alle ore 8.20, a causa della caduta di un albero dovuta alle eccezionali raffiche di vento.

Inoltre l'amministrazione ha aggiunto che il patrimonio arboreo cittadino è soggetto a costante controllo. Il Pinus Pinea caduto è tra gli esemplari più antichi della città, sottoposto a tutela paesaggistica, ed è stato oggetto di una approfondita valutazione di stabilità consegnata il 17 gennaio 2019, con specifica valutazione del rischio di ribaltamento valutata dagli agronomi interessati, che è risultata di scarso pericolo.

Successivamente, in data 4 dicembre 2019, l’esemplare in questione è stato sottoposto ulteriore verifica da altro agronomo incaricato, e dai risultati consegnati il 23 dicembre 2019, è risultato tra quelli da non abbattere e soggetto a usuale manutenzione con revisione prevista tra un anno.

Nel frattempo c'è tanto sgomento anche a Torre Annunziata, città natale di Gioacchino Mollo. La sua famiglia è anche molto conosciuta poiché la sorella Anna è la proprietaria dello stabilimento balneare "Eldorado".

vai alle foto

I rilievi

La gaffe del Comune

l'omelia

Fissati i funerali

la veglia

Il cordoglio di Ascione

La tragedia