Hanno imbrattato il muro della Santissima Trinità e il prete della legalità risponde per le rime. Ennesimo atto vandalico a Torre Annunziata. Stavolta a essere colpita è la parrocchia di don Ciro Cozzolino, referente del presidio Libera.

Il fatto sarebbe avvenuto questa notte. Alcune scritte e murales sono apparsi all’esterno della chiesa. Don Ciro non ci sta e ha così voluto lanciare un invito ai vandali che hanno deturpato l’esterno della sua parrocchia.

“È evidente che si tratta dei soliti baby che per scherzo compiono gesti che, oltre a creare danni alla comunità, offendono anche la sensibilità religiosa delle persone.

Poiché certi gesti vanno censurati, invito quanti sono a conoscenza di qualche elemento utile di farsi avanti. Sono fiducioso che nelle prossime ore chi ha avuto la brillante idea di imbrattare le pareti della chiesa si faccia avanti per chiedere scusa.

Dopo gli spari, le risse adesso anche la parrocchia. Speriamo di non trovarci di fronte a situazioni più gravi. La sicurezza è una condizione indispensabile per poter vivere in una società civile”.