Torre Annunziata non dimentica Giancarlo Siani, il cronista de 'Il Mattino' ucciso dalla camorra perchè 'scomodo' il 23 settembre 1985. Numerose le iniziative in programma in città per ricordare il giornalista a 31 anni dalla sua morte.

A partire da oggi, giovedì 22 settembre, i muri delle strade di Torre Annunziata saranno tappezzate di manifestanti raffiguranti il volto di Siani. Scopo dell'iniziativa - come affermato dal sidaco Giosue Starita - sarà "proseguire, anche nel suo nome, la lotta contro tutte le mafie. Sempre".

Una delle iniziative più meritevoli sarà quella messa in campo dal Liceo 'Pitagora-Croce', che in occasione del 23 settembre dedicherà per intero la giornata scolastica alla memoria del giornalista de 'Il Mattino'.

Così come voluto dal dirigente scolastico, Benito Capossela, la giornata dei docenti e dei circa 1500 alunni sarà articolata in due ore dedicate all'informazione, attraverso la lettura di alcuni scritti di Siani; nelle restanti, invece, ogni studente delle 64 classi del Liceo scriverà un tema in materia. Gli autori dei 5 elaborati più brillanti saranno premiati con un viaggio presso la sede del Parlamento europeo di Strasburgo.