In preda a crisi respiratoria, ma i soccorsi non arrivano. E’ morta nell’attesa dell’arrivo dei soccorsi Dorota Maziarka, una donna di 47 anni, di origini polacche.

La tragedia è avvenuta questa mattina, quando la donna, intorno a mezzogiorno, si è seduta sul divano per riposarsi un po’. Nonostante la giovane età, soffriva di una patologia rara, che le causava difficoltà respiratorie ed apnee che le impedivano di condurre una vita normale. Aveva in programma una visita specialistica tra un mese, ma a quell’appuntamento Dorota non arriverà più. La donna non si è più risvegliata.

I familiari, appena si sono accorti che Dorota non dava segni di vita, hanno chiesto aiuto: “Abbiamo chiamato il 118 per oltre un’ora ma senza nessuna risposta – ha raccontato a LoStrillone il cognato Domenico -. Soltanto alle 14, dopo aver constatato ormai la morte di mia cognata, è arrivata una chiamata dal centro operativo per sapere se fosse ancora necessario l’arrivo dei soccorritori”.

Morta nel sonno. Se n’è andata così Dorota. Arrivata in Italia quando aveva solo 16 anni, era stata accolta dalla famiglia di Maria Orsini Natale, l’indimenticata scrittrice figlia di Torre Annunziata. Alle 15.45 i funerali alla chiesa del Buonconsiglio.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"