Sviluppo economico, offerta turistica e culturale, ambiente, viabilità, sicurezza urbana e servizi al cittadino. Questi saranno i temi ai quali vogliamo dar voce, potendoli trattare in un’ottica sistemica nel Piano Urbanistico Comunale. Così possiamo disegnare la città del futuro”.

I consiglieri comunali Angela Nappi e Bruno Avitabile consolidano la stretta di mano di qualche giorno fa e iniziano a muovere i primi passi del loro gruppo neocostituito. Con una nota, “Torre Annunziata Insieme” intende dare una spinta alla redazione del Puc, accogliendo anche l’interesse dei cittadini.

L’intenzione è quella di non restare indietro rispetto ai paesi limitrofi: “Occorre dare risposte chiare e fare concreti passi in avanti – hanno spiegato i due consiglieri - mettendo rapidamente in atto alcuni passi già concordati, come la costituzione dell'Ufficio di Piano. E’ fondamentale che il puc vada a inquadrare i significativi processi di trasformazione già in atto sul nostro territorio”.

Mano tesa nei confronti dell’assessore ai lavori pubblici e all’urbanistica Luigi Ammendola: “Siamo pronti a collaborare con lui e, vista la complessità del lavoro, auspichiamo che possa trovare anche il supporto dei colleghi di Giunta Municipale e del Consiglio Comunale, così da centrare quanto prima l’obiettivo di cambiare la città”.