L’ormai nota ‘mazzetta delle Sette Scogliere’ è diventata un cortometraggio. Davvero significativo il lavoro svolto dai ragazzi della Onlus Piccoli Passi Grandi Sogni, guidata dal parroco dei salesiani don Antonio Carbone.

In occasione dell’ultima giornata della legalità si è così voluti partire da uno degli eventi che più hanno scosso l’opinione pubblica a Torre Annunziata. Nel video si ripercorre ciò che è accaduto lo scorso 28 dicembre, quando Nunzio Ariano, in quel momento capo dell’Utc, venne beccato dalla guardia di finanza mentre intascava una mazzetta da 10mila euro da una ditta per un appalto.

“Abbiamo voluto lanciare un segnale forte di delegittimazione dello Stato-ha affermato lo stesso don Antonio Carbone- I nostri giovani hanno bisogno di ricevere messaggi positivi. Molto spesso tutti noi commettiamo, con i nostri comportamenti sbagliati delle illegalità. Da come si parcheggia l’auto fino ai piccoli piaceri. Proprio in questo momento c’è bisogno di allontanarli dai falsi miti dei soldi facili”.

Il parroco dei salesiani di Torre Annunziata, anche in questo periodo di pandemia, non ha mai fermato le attività come il pizzoratorio e il centro diurno Casa Valdocco. “I ragazzi devono capire grazie alla cultura che si può evitare la criminalità. Soprattutto in un momento del genere dove spesso in alcuni quartieri sono costretti a stare chiusi in casa ad ascoltare discorsi che non dovrebbero”.