L'ondata di vento e gelo non ha risparmiato nemmeno Torre Annunziata. Questa mattina vari sono stati i disagi in città, con il sindaco Vincenzo Ascione che ha dovuto chiudere d'urgenza il cimitero a causa della caduta di alcuni alberi. 

Alcune lamiere sono state divelte dalle folate di vento, ma si è visto anche un po' di nevischio. Particolare attenzione c'è stata a Rovigliano, con i fiocchi che si sono andati a depositare sui cumuli di immondizia sversati in via Solferino. 

Nel frattempo la protezione Civile ha prolungato l'allerta meteo, diramando il seguente bollettino. "La Protezione civile della Regione Campania ha prorogato l'avviso di criticità meteo per vento e mare anche per l'intera giornata di domani.

Proseguiranno infatti "Venti forti nord-orientali, con locali raffiche". Il mare si presenterà "agitato al largo e lungo le coste esposte con possibili mareggiate".

Si ricorda agli enti competenti che fino alla mezzanotte di oggi si prevedono venti ancora molto forti e persistenti sull'intero territorio e di mantenere in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni e di prestare attenzione alle fasce fragili della popolazione".

La chiusura