Riportare un presidio di primo soccorso all’ex ospedale civile di Torre Annunziata.

E’ la richiesta partita con il flashmob tenutosi oggi pomeriggio in Piazza Ernesto Cesaro al quale hanno partecipato centinaia di cittadini.

L’obiettivo era quello di ridare vita e riqualificare il presidio sanitario di Torre Annunziata, sperando anche nella presenza del governatore Vincenzo De Luca il quale, in realtà, non è arrivato. Erano presenti invece, oltre alle forze dell’Ordine, il sindaco Vincenzo Ascione e il suoi vice, Luigi Ammendola.

Proteste molto forti da parte dei cittadini che hanno chiesto a gran voce un’azione autorevole da parte dell’amministrazione per ridare vita al presidio di primo soccorso ma anche per altro: “Riportare nell’ospedale di Boscotrecase il reparto di ginecologia e maternità – ha spiegato Ada Ferri dell’Associazione “Catena Rosa”, tra le promotrici del flashmob -. Questo va aldilà del semplice fatto che non nascono più cittadini a Torre Annunziata, ma che è una struttura essenziale per le donne del territorio che spesso per avere una visita ginecologica sono costrette ad aspettare mesi e recarsi al Bottazzi a Torre del Greco”.

vai al video

Il flash mob