Emanuela Cirillo dovrebbe avere più memoria”. Non è tardata ad arrivare la replica di Luigi Ammendola, assessore ai lavori pubblici di Torre Annunziata, dopo l’intervista rilasciata dall’ex delegata al Patrimonio e al Bilancio a Lostrillone.tv.

Varie le frecciate nei confronti del vicesindaco, accusato di aver preso decisioni su delibere, che avrebbero meritato maggiori approfondimenti.

“Non vorrei fare polemica, ma gli atti in questione riguardavano progetti approvati lo scorso maggio in Giunta e in quelle occasioni Emanuela Cirillo era presente –ha incalzato Ammendola- Se avesse memoria dovrebbe ricordare che non disse alcunché. Inoltre ci sono state riunioni al quale l’Udc, suo partito di riferimento, non si è presentato. Probabilmente le sue parole sono dettate dall’amarezza”.

Poi ha proseguito. “Ho troppo rispetto per il segretario Domenico Iapicca, al quale ho telefonato proprio nelle ultime ore. A lui ho espresso la mia disponibilità come punto di riferimento. Non sono solo un assessore del Pd, ma di tutta Torre Annunziata”.

Nel frattempo è stata fissata per martedì la nomina della terza Giunta Ascione. Sarà Anna Maria Papa, dirigente scolastico dell'Istituto Graziani di Torre Annunziata, secondo le ultime indiscrezioni trapelate, a ricoprire la carica di assessore alla Cultura. Il suo nome è stato indicato direttamente dal segretario provinciale del Partito Democratico Marco Sarracino. Oltre a lei ci sarà il ritorno di Sofia Donnarumma, in quota Progressisti, mentre è ancora top secret la donna che andrà a sostituire proprio la dimissionaria Emanuela Cirillo nel nuovo esecutivo. Confermati invece, Raffaele Pignataro, Gecchi Langella, Luigi Cirillo e Luigi Ammendola.

Sondaggio


Risultati



Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

Le stoccate