"Initoleremo la piazzetta di via IV Novembre a Maurizio Cerrato". L'annuncio è arrivato questo pomeriggio nel corso dell'incontro che si è svolto alla chiesa dello Spirito Santo di Torre Annunziata. A ufficializzarlo è stato il vicesindaco Lorenzo Diana, intervenuto al posto del primo cittadino Vincenzo Ascione attualmente in isolamento fiduciario. 

"L'atto è stato deliberato dalla Giunta proprio oggi- ha affermato- E' per noi un dovere stare vicino alla famiglia Cerrato. E in questo senso la scelta è quella di esserci costituiti parte civile al processo contro i suoi assassini".

Successivamente don Ciro Cozzolino ha letto una lettera di Tania Sorrentino, vedova di Maurizio Cerrato. "Torre Annunzaita è abbandonata a sè stessa. Servono maggiori controlli" ha affermato nel corso del suo intervento epistolare.

le indagini

Il fatto