Non si placano le polemiche sulla riqualificazione horror di Villa Parnaso. Sabato scorso, dopo oltre due mesi di chiusura, si è svolta la cerimonia di riapertura con un evento dedicato ai bimbi di Torre Annunziata. I cittadini, già innervositi dalla decisione di chiudere l’immobile in piena estate, hanno avuto l'ennesima brutta sorpresa. Macchie di pittura, intonaco per terra ed erbacce. Il restyling di Villa Parnaso è un flop da tutti i punti di vista. E come se non bastasse, la struttura non è affatto adatta alle persone con disabilità

Siamo alle solite a Torre Annunziata. Non si fa in tempo a festeggiare una buona notizia che la batosta è dietro l’angolo. La riqualificazione dell’immobile, disposta in piena estate, era urgente e necessaria. La villa versava in condizioni pietose e il rischio incidenti era piuttosto alto. A maggio l’Ufficio Tecnico del Comune aveva disposto la chiusura per effettuare una riqualificazione. Bene, dopo oltre due mesi, non è chiaro cosa sia stato effettivamente riqualificato all’interno dell’immobile.

A questo punto sorge spontanea una domanda: di chi è la responsabilità di questo ennesimo flop? La ditta incaricata dei lavori non ha oggettivamente svolto l'intervento come avrebbe dovuto. Contemporaneamente, però, i dirigenti dell’area tecnico-urbanistica non hanno effettuato alcun monitoraggio dell'operazione di restyling. E le condizioni in cui versa tuttora Villa Parnaso lo provano. Il risultato è talmente impietoso che l'immobile risulta essere identico a prima. Ci vuole un notevole sforzo di immaginazione per capire che cosa sia stato riqualificato. Non è difficile capire perche i cittadini si siano sentiti presi in giro.

Eppure la notizia della riapertura aveva suscitato un certo entusiasmo. I torresi, seppur scontenti per quella riqualificazione disposta in estate, erano comunaque pronti a festeggiare. Sembrava che finalmente la stagione potesse prendere una piega diversa, ma così non è stato. Fu proprio la Commissione Prefettizia ad annunciare un’inaugurazione in grande stile con animazione e intrattenimento. La triade ha definito più volte Villa Parnaso come un prezioso luogo di aggregazione adatto a tutti. Ma se queste sono le premesse, è impossibile pensare che l’immobile possa giocare un ruolo centrale quest’estate. Anzi, sembra piuttosto il contrario. In fondo, così come già era in passato, continuerà ad essere una zona di passaggio strategica per raggiungere in fretta il lungomare, nient'altro. 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai alle foto