La contestata decisione della Commissione Prefettizia di chiudere il Museo dell'Identità di Torre Annunziata ha suscitato fiumi di polemiche. Il Presidio Libera, contrario allo smantellamaneto del sito museale, ha comunicato, tramite una nota, l'intenzione di supportare i cittadini in protesta nelle iniziative dei prossimi giorni. La nota divulgata dal Presidio è un'amara critica alla Triade Prefettizia: "Dalla Commissione ci saremmo aspettati azioni di contrasto alla camorra e non la chiusura di un museo". Prevista nei prossimi giorni un'assemblea pubblica per riflettere insieme ai cittadini sulle sorti del sito museale e sul rapporto tra lavoro e cultura. 

"Ci aspettiamo che le istituzioni dello Stato siano in prima linea nella lotta contro la camorra che stiano a fianco alle forze sane della città. La camorra la si combatte non solo con le operazioni delle forze dell'ordine ma soprattutto investendo in cultura e lavoro. In linea di principio su questo punto siamo tutti d'accordo ma nei fatti sembrerebbe di no: Quando non si curano le scuole, quando non si interviene per ridurre l'evasione scolastica, quando non si investe in cultura, il principio proclamato viene di fatto negato. Pur apprezzando lo sforzo che la commissione prefettizia sta facendo per restituire le scuole alla città, sembrerebbe in riferimento ad un presidio di cultura come è il Museo dell'Identità abbia o stia per prendere la sciagurata decisione di chiudere il museo dell'identità. Come Libera riteniamo che tale scelta sia, assolutamente, inaccettabile. Onestamente, ci saremmo aspettati, azioni di contrasto alla camorra. I soldi spesi in cultura non impoveriscono ma arricchiscono un territorio.
Come Libera aderiamo alle iniziative che saranno messe in campo e ci riserviamo un'ulteriore interlocuzione con le istituzioni e nei prossimi giorni ci attiveremo per un'assemblea pubblica per riflettere sul rapporto tra legalità, giustizia, cultura e lavoro. La cultura non si tocca", è quanto diffuso in una nota dal Presidio Libera di Torre Annunziata.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

l'incontro

IL CASO