L'obiettivo è che resti aperta tutto l'anno. In attesa che questo progetto si realizzi la vlla di Lucius Crassius Tertius, tra i tesori di Oplontis, è visitabile ancora oggi. Termina il ciclo di visite cominciato quest'estate. Il suo nome le deriva probabilmente dall’ultimo proprietario, come appare su un un sigillo in bronzo scoperto durante lo scavo. Oggi sono in programma, a Torre Annunziata con accesso dalla via G. Murat, le ultime visite guidate al sito, mai aperto al pubblico prima d'ora, a cura dell'Archeoclub Oplontis.
Si legge in una nota: "Grazie alla disponibilità del Direttore Generale del Parco archeologico di Pompei, Gabriel Zuchtriegel, dal 16 luglio scorso. ogni venerdì di luglio ed agosto è stata resa accessibile e fruibile la villa B al piano terra, da cui è possibile ammirare l’antico complesso architettonico.
Oggi, dalle 16 alle 19 (ultimo ingresso ore 18:30) sarà possibile, per l'ultima volta, accedere all'edificio accompagnati dall'Archeoclub di Torre Annunziata.
Ospitalità Diffusa per un Turismo di Qualità in Campania - AreV-OD, intende, nell'occasione, anche a nome dell'intera Comunità territoriale vesuviana, esprimere la propria gratitudine nei confronti di codesta Associazione, che si è resa parte attiva e disponibile, con le consuete competenze e capacità, per accompagnare i tanti visitatori accorsi, mediante visite guidate, alla scoperta di questi ambienti inesplorati".

Di qui l'augurio che si possa trasformare l'esperimento rendendo l'apertura permanente: "L'auspicio è che il prof. Gabriel Zuchtriegel possa trovare i modi per rendere fruibile costantemente (e non più con il carattere dell'occasionalità) questo ulteriore giacimento del complesso archeologico vesuviano".