“Il tuo sorriso e la tua simpatia rimarranno sempre nei nostri cuori. Ciao Ninina”. Recitava così lo striscione affisso questa mattina all’esterno della Basilica della Madonna della Neve a Torre Annunziata, dove si sono svolti i funerali di Anna Verso, la 52enne deceduta per cause ancora da accertare all’ospedale di Boscotrecase lo scorso lunedì.

Un migliaio di persone hanno voluto portare l’ultimo saluto a una persona conosciutissima in tutto il quartiere dell’Annunziata. Alcuni tra parenti e amici hanno anche indossato una maglia con il volto di Ninina. Commozione e pianti struggenti all’ingresso della bara della Basilica.

Particolarmente toccato anche don Raffaele Russo, parroco rettore della Basilica. Il Monsignore, conosceva Anna Verso, che era fervida credente della Madonna della Neve.

Significative le sue parole durante l’omelia. “E’ difficile per me esprimere il dolore che provo alla famiglia e agli amici di Ninina. Quando ho appreso la notizia della sua prematura scomparsa ero a Roma e davanti a me si è subito paventato il suo volto sorridente. Perché Anna accettava dolori e sofferenze in una dimensione di fede, che sorprendeva anche me. Era buona con tutti e questo suo carattere la distingueva. Lei ci lascia un’eredità importante. Oggi diventiamo cattivi per una sciocchezza, ma lei ora ci direbbe che si sta godendo l’eternità”.

Al termine della funzione la bara di Anna Verso è stata accompagnata fuori da un lungo e sentito applauso da parte di tutti i presenti.

vai alle foto

vai al video

Domenica mattina i funerali