Si svolgerà domani pomeriggio (venerdì 22 maggio) il previsto incontro con l'amministrazione cittadina in cui verranno elaborati progetti e proposte condivise per cercare di trovare soluzioni alla preoccupante disoccupazione che attanaglia Torre Annunziata e che può vanificare l’enorme sforzo messo in campo in questi anni da magistratura, forze dell'ordine e amministrazione Comunale relativamente a quelle che sono le azioni di lotta alla criminalità. E' infatti dimostrato che la povertà, il disagio sociale e il bisogno di reddito diventano uno strumento per alimentare la manovalanza della delinquenza e della camorra.

Per questa ragione lunedì 25 maggio alle ore 10.00 il movimento per il lavoro terrà un sit-in pacifico nei pressi del tribunale di Torre Annunziata mentre una delegazione sarà ricevuta dal procuratore della repubblica Pennasilico, dove affronteremo il tema della trasparenza e la legalità cercando di trovare soluzioni tese ad evitare che il bisogno di lavoro possa diventare una partita in cui interessi, clientele e corruttele, vanifichino quelle che sono le opportunità lavorative prospettate dai finanziamenti regionali e dalla creazione del parco commerciale di via Settetermini.

Foto Nunzio Iovene Il Cigno @rt