Un finanziamento di 252mila euro al Pnrr per conservare i documenti dell’Ente. E’ questa la richiesta da parte del comune di Torre Annunziata. Valentino Ferrara, responsabile per la transizione al digitale, farà partecipare la città oplontina all’abilitazione al Cloud per le Pubbliche Amministrazioni locale, con i fondi dell’Unione Europa “Next GenerationEU”.

Con questo sistema di archiviazione moderna si potranno conservare al meglio certificati e documenti, servizi informativi, tributi e pagamenti e tanto altro.

Sarebbe una vera e propria svolta al Comune di via Schiti. Con l’archiviazione nel cloud della pubblica amministrazione non potrebbero più accadere le sparizioni o ritardi che hanno reso difficile il compito della commissione d’accesso dopo il suo insediamento a Torre Annunziata.

All’area tecnico-urbanistica è stato dato l’incarico di predisporre gli atti consequenziali. Qualora venisse accettato, il finanziamento sarebbe per un totale di 252mila euro.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"