“Siamo in 38 a svolgere servizio sul territorio e siamo stati snobbati nel corso della presentazione del progetto. Chiediamo una postazione taxi all’interno del Maximall Pompeii. Non possono non tenerci in considerazione”.

E’ la richiesta della cooperativa dei tassisti di Torre Annunziata “Taxipremium” nei confronti degli imprenditori della nuova cittadella di via Plinio.

Nella giornata di venerdì 14 febbraio si è svolta una riunione preventiva all’interno della loro sede operativa di via Castriota. L’obiettivo è quello di chiedere al sindaco Vincenzo Ascione un’intermediazione con gli imprenditori che hanno investito sul territorio per l’allestimento di una postazione taxi all’interno del Maximall Pompeii.

Il sindacalista della cooperativa Paolo Esposito nelle ultime ore ha inviato una lettera al primo cittadino per sottoporgli il problema: “Siamo 38 lavoratori, finora snobbati da chi ha investito sul territorio in cui noi lavoriamo”.

(foto: repertorio)

vai alle foto

vai al video