Un’occasione per parlare del referendum, ma anche per costruire una collaborazione futura. Mercoledì sera, presso le Terme Vesuviane di Torre Annunziata, si è tenuto l’incontro denominato “Costituzione 5.0. Le Ragioni del Si al Referendum”. La serata è stata organizzata da Orfeo Mazzella, candidato alle Regionali con il Movimento 5 Stelle.

Oltre a lui hanno presenziato il senatore pentastellato Sergio Puglia e il consigliere comunale Pierpaolo Telese. Nel corso del dibattito sono state spiegate appieno le ragioni sul perché votare Sì per abbassare da 630 a 315 il numero dei parlamentari.

Ma c’è stata anche l’occasione per guardare al futuro di Torre Annunziata. L’intervento di Telese è stato proprio propedeutico a una visione d’intenti, anche dopo le regionali. “Esprimo il mio apprezzamento per una candidatura di valore come quella di Orfeo Mazzella, che da anni come attivista si è sempre interessato ai vari problemi del nostro territorio. Basti guardare il suo impegno riguardante la seconda foce del fiume Sarno e per le cisterne Isecold”.

Alle sue parole hanno fatto seguito quelle del candidato 5 Stelle, che alla fine del suo discorso si è anche emozionato ricordando una battaglia sociale che sta combattendo. “Pierpaolo è stato l’unico a presentarsi come forza di opposizione. Non capisco gli altri, che in questa tornata elettorale addirittura si sono schierati dalla parte di De Luca, pur sostenendo idee diverse a livello cittadino. Molto spesso in Assise si è fatto portavoce in maniera attiva di alcuni problemi che gli ho presentato in prima persona. E si è battuto più di tutti. La mia stima per lui, anche in vista del futuro prossimo”.