“Il prossimo venerdì i marcatari sceglieranno in coscienza se aprire. A mezzogiorno, però, terremo una riunione per approfondire gli sviluppi della vicenda”. Luciano Donadio torna sulla questione del mercato settimanale di Torre Annunziata e lo fa chiarendo subito una cosa: “Abbiamo scartato dal tavolo di concertazione i rappresentanti di categoria. La manifestazione della settimana scorsa ha palesato che, di fatto, sono i portavoce di una parte minoritaria di tutti gli ambulanti”.

La vicenda della fiera settimanale, che si svolge di pomeriggio nello spazio antistante lo stadio Giraud, tiene banco da mesi soprattutto per la questione dell’orario. Per ovviare a questo problema, già l’anno scorso, il Presidente dell’assise oplontina, Lello Di Donna, propose di spostare i mercatari nello spazio dell’ex Ecoittica, opportunamente ristrutturato. “Secondo dei calcoli approssimativi, sarebbero necessari circa 500 mila euro per rendere la zona funzionante e consona ad ospitare un mercato – ha detto Di Donna – organizzando, sui 12,000 metri quadri dell’area, fino a 150 postazioni, bagni, rete idrica ed elettrica. Si potrebbe procedere ad un bando per l’assegnazione dei posti chiedendo agli ambulanti di anticipare il fitto di suolo pubblico in modo da poter fare i lavori in diversi step”.

Un’idea che, stando alle dichiarazioni di Donadio, piace ad alcuni mercatari “sebbene – dice – la crisi economica non permette a tutti di poter pagare un’intera annualità. Si potrebbe pensare, piuttosto, di destinare in un fondo per la riconversione dell’area, i prossimi trimestri che i commercianti andranno a pagare. È una proposta che faremo anche il 12 luglio quando ci incontreremo al tavolo tecnico con l’amministrazione”. L’importante, continua Donadio, “è lavorare per spostare quanto prima la fiera settimanale nello spazio adiacente il porto per un duplice motivo: darebbe dignità ai tanti ambulanti costretti oggi in un’area non idonea e riqualificherebbe una zona della città che è, invece, abbandonata”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

Mercato, Iavarone: "Di mattina solo ad agosto”