Droga nascosta in una cantina e micro telecamere per controllare da un tetto i covi dove erano custoditi gli stupefacenti. La scoperta a Torre Annunziata. Durante le operazioni è finito in manette per detenzione di droga a fini di spaccio Salvatore Gallo, 21enne del posto già noto alle forze dell’ordine. I Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 37 grammi di marijuana, vario materiale per il confezionamento dello stupefacente, un bilancino di precisione e 3 coltelli a serramanico. La droga era all’interno di una cantina ma non è stato semplice trovarla.

La chiave del “nascondiglio” era infatti all’interno dell’abitazione del 21enne e non apriva alcuna porta. I militari hanno setacciato tutti i locali del piano terra, ad uno ad uno, fino a quando quella chiave non ha aperto la serratura della cantina utilizzata dal ragazzo che è stato portato al carcere in attesa di giudizio.

Il servizio anti-droga è continuato con il rinvenimento e sequestro di un sistema di videosorveglianza abusivo. Sono quattro le microtelecamere sequestrate che erano state posizionate nell’impianto della corrente elettrica esterna che perimetra il palazzo sorvegliando così l’intera area. I carabinieri hanno appurato che la “diretta” poteva essere vista e registrata da un dispositivo nascosto sul tetto del civico 39 dove l’eventuale vedetta si posizionava.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

Il blitz