Minacciato con una mannaia mentre fa sesso con un gigolò. Disavventura per un uomo a Torre Annunziata, che era stato adescato su un sito di appuntamenti sul web.

Gli agenti del commissariato di Torre Annunziata, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della Procura della Repubblica, hanno proceduto all'arresto di due persone, entrambe abitanti a Torre Annunziata, in quanto gravemente indiziate del reato di rapina aggravata. 

Secondo quanto ricostruito, l’uomo aveva pattuito una prestazione sessuale. Ma l’appuntamento si è rivelato una trappola. Durante il rapporto, uno dei due rapinatori, nascosto a filmare, si è avventato sulla vittima e l’ha minacciata con una mannaia per farsi consegnare denaro, dopo avergli sottratto e le chiavi dell’autovettura.

Inoltre l’uomo è stato ricattato al fine di non denunciare l’accaduto, con la minaccia di pubblicare sul web il rapporto sessuale appena avvenuto. Malgrado tutto la vittima è riuscita a scappare e ha sporto denuncia al commissariato di polizia.

Le indagini degli agenti del commissariato di Torre Annunziata, coordinate dalla Procura, hanno consentito di arrivare all’identificazione dei presunti autori del reato. Entrambi sono stati arrestati e ora sono detenuti alla Casa Circondariale di Poggioreale.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"