Torre Annunziata. Una moto confiscata alla criminalità organizzata è in arrivo nel parco mezzi della Polizia locale. Si tratta di uno scooter modello Honda Sh 150 (nella foto), prima utilizzato per mettere a segno scippi e rapine in strada, poi, dopo la confisca, finito nelle mani dello Stato, ed ora assegnato al Comune tramite decreto dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.

La moto, insieme ad altri due scooter elettrici, implementerà l'obsoleto parco veicoli a disposizione dei Vigili urbani di Torre Annunziata. "La nostra richiesta, inoltrata in primis alla Prefettura di Napoli, è stata accolta - il commento soddisfatto del colonnello Mario Accardo - . Lo scooter, in precedenza usato da chissà quali criminali per farne un uso illegale, sarà messo a disposizione della nostra squadra di polizia giudiziaria e del servizio viabilità, a tutela dei cittadini. Sarà uno strumento in più per intervenire in maniera decisa sul controllo del territorio".