Dare voce ai giovani professionisti, incentivarli alla specializzazione con l’obiettivo di individuare spazi in cui la professione di commercialista può crescere e dare sviluppo al Paese e reddito ai giovani”. Sono questi alcuni degli obiettivi dell’AIDC, l’associazione dei dottori commercialisti approdata a Torre Annunziata con una sezione locale che ha visto l’adesione, in pochi mesi, di diversi professionisti. Presente già in altre 30 città d’Italia, l’AIDC vuole “maggiore coesione tra gli iscritti e incentivare l’accesso alla professione da parte dei giovani”. Sette i soci fondatori: Vincenzo Pagano Presidente, Amleto Langella Vicepresidente, Massimo Sequino Segretario, Carmela Firmamento Tesoriere. Il Direttivo inoltre si completa con i Consiglieri Paola Mazza, Rosa Nasti e Giuseppe Nobile.

“Abbiamo previsto – spiega il Presidente Vincenzo Pagano - la possibilità di stipulare convenzioni con Istituti scolastici d'Istruzione Superiore per la realizzazione di Progetti di Alternanza Scuola Lavoro al fine potenziare le conoscenze in materia economico aziendale e fiscale di orientamento alla professione di Dottore Commercialista. Altro importante obiettivo della sezione locale è la formazione professionale, che viene perseguita attraverso corsi e incontri di formazione, convegni sia in autonomia che di concerto con l’Ordine dei dottori commercialisti di Torre Annunziata. E' questo l’obiettivo principale della nostra Sezione locale, incontrarci e confrontarci per crescere, per poter essere una categoria unita ed organizzata. In coerenza con le finalità dell’associazione nazionale, l’azione sindacale è prevalentemente improntata alla valorizzazione ed alla tutela dell’immagine, della dignità e del decoro della professione di Dottore Commercialista ed Esperto Contabile garantendo all’esercizio della stessa la più completa indipendenza, promuovendo tutte le opportune azioni dirette a migliorare le norme che regolano l’ordinamento, la concorrenza e le condizioni di esercizio della professione. L'associazione, inoltre, offre ai propri iscritti la possibilità di usufruire di numerose convenzioni stipulate con partner commerciali tese ad offrire condizioni particolarmente vantaggiose per l'acquisto di servizi non solo professionali, consentendo in tal modo di coniugare gli interessi  caratteristici dell'attività con quelli dello svago e del tempo libero. Rientrano infatti – conclude Pagano - tra le prerogative associative anche quella di ampliare le opportunità di incontro al fine di rinsaldare fra i Dottori Commercialisti e gli Esperti Contabili i legami di amicizia, collaborazione e solidarietà anche attraverso l'organizzazione di eventi, serate, ed altre manifestazioni di coesione e di sana e gioiosa convivialità”. L’associazione si presenterà ufficialmente con una manifestazione pubblica che si terrà nel mese di aprile.