Torre Annunziata. Potrebbe essersi allontanato di casa spontaneamente per andare in cerca di lavoro in Spagna Nunzio Scarica, il giovane metalmeccanico 26enne di Torre Annunziata del quale non si hanno più notizie da più di 24 ore. L’autovettura di proprietà di Nunzio, una ‘Alfa Romeo’ di colore grigio chiaro, è stata infatti ritrovata da alcuni amici di suo padre, Pietro, in un parcheggio a lunga sosta dell’aeroporto di Capodichino. Del ragazzo, invece, nessuna traccia. Ma all’interno del proprio pc i familiari, che ne avevano denunciato la scomparsa ai carabinieri, hanno ritrovato alcuni file ‘chiave’ per risolvere il presunto giallo: file contenenti il curriculum di Nunzio, scritto in spagnolo, e spedito ad alcuni indirizzi e-mail di aziende con sede nella penisola iberica.  

L’EPISODIO. Nunzio era uscito dalla propria abitazione di via Sant’Antonio 106 (al confine con Pompei) ieri mattina, intorno alle ore 7.30. Aveva un appuntamento con la sua fidanzata a Qualiano. Appuntamento al quale il giovane non si è mai presentato. E’ stata proprio la sua fidanzata a dare l’allarme ai genitori, che dopo essersi rivolti ai carabinieri hanno lanciato anche un appello via web, diffondendo la foto di Nunzio. Il ragazzo, alto un metro e 75, occhi e capelli castano scuro e di corporatura esile, è riconoscibile anche da una serie di tatuaggi: una corona e una ‘N’ sul collo lato destro; 3 stelle sul braccio destro; una frase tatuata sempre sul braccio destro. Chiunque avesse notizie di Nunzio Scarica può contattare la stazione carabinieri di Torre Annunziata - al numero 0815484945 - o il padre del ragazzo, il signor Pietro, al numero 338.138.5841.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai alle foto

Morto suicida Nunzio Scarica

ragazzo scomparso