Nuovi guai per Nunzio Ariano. Il Tribunale del Riesame ha confermato che il parcheggio di corso Umberto I a Torre Annunziata era totalmente abusivo. Già lo scorso novembre la Procura aveva predisposto il sequestro dell’area. Secondo gli inquirenti l’iter amministrativo era viziato da false attestazioni firmate proprio dall’ex capo dell’Ufficio Tecnico Comunale di Torre Annunziata.

Secondo i giudici del Riesame l’ingegnere, ora ai domiciliari a Castel di Sangro per altri procedimenti aperti, avrebbe certificato la presenza di tutti i nulla osta necessari, mentre era presente solo il parere di Città Metropolitana. Mancano parere paesaggistico della Soprintendenza e di conformità del Genio Civile della Regione Campania.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"